Aggiornamenti sul processo tributario telematico

La procedura relativa al contenzioso è stata aggiornata per garantire maggiore efficienza e conformità. Una delle modifiche significative riguarda la sottoscrizione degli allegati, che ora è diventata facoltativa anziché obbligatoria.

Tuttavia, per quanto riguarda i ricorsi e gli appelli, rimane l'obbligo di sottoscrizione digitale sull'atto principale (ricorso, appello, controdeduzione). L'omissione di tale firma comporta l'inammissibilità del documento.

Un'altra novità introdotta riguarda il deposito effettivo degli atti, che avviene solo dopo la validazione dei file caricati. Nel caso in cui non sia disponibile nel menù l'opzione corrispondente al tipo di documento che si intende depositare, è sempre possibile selezionare la categoria generale.

Il sistema effettua controlli per individuare eventuali anomalie durante il processo di caricamento dei file degli atti e dei documenti. In caso di rilevamento di un errore, l'utente viene prontamente informato, consentendo la sua correzione e il successivo caricamento dei file.

Per completare il deposito effettivo degli atti, comprensivi dei relativi allegati, e ottenere la ricevuta di acquisizione, è fondamentale trasmettere tutti i file dopo la fase di validazione. Nel caso in cui l'esito della validazione sia negativo, il deposito degli atti e l'iscrizione a ruolo non avverranno.

Riproduzione Riservata

Temi per tag

Archivi mensili